Domenica 1° marzo si celebra la Messa in tutte le chiese

Si chiede a tutti i fedeli di ricevere la comunione eucaristica in mano (e non direttamente in bocca), di astenersi dal segno della pace e di non usare l’acquasantiera (che andrà svuotata)

Domenica 1 marzo è possibile celebrare le Messe festive. Lo ha comunicato mons. Delbosco. “Sentito il presidente della Regione Piemontese – dice in una nota il vescovo di Cuneo mons. Delbosco – e il prefetto moderatore, mons Cesare Nosiglia, il presidente Cep e i vescovi piemontesi comunicano che domani, domenica 1° marzo, in conformità con la circolare che verrà emanata più tardi, potranno essere celebrate tutte le messe festive nelle diocesi del Piemonte, rispettando le precauzioni già indicate in precedenza”. Si chiede a tutti i fedeli di ricevere la comunione eucaristica in mano (e non direttamente in bocca), di astenersi dal segno della pace e di non usare l’acquasantiera (che andrà svuotata).