Incunaboli

I 14 volumi di incunaboli, relativi a 6 opere diverse, sono pervenute alla Biblioteca del Seminario per donazioni fatte nell’Ottocento: alcune da famiglie nobiliari ai vescovi di Cuneo ed altre da preti studiosi.

Da segnalare in particolare un “Libro d’Ore”, manoscritto miniato della metà del Quattrocento, proveniente, secondo il Riberi, dalla parrocchia di Spinetta.

Quest’opera è stata oggetto di studio da parte di Francesca Quasimodo, riportandola alla seconda metà del Quattrocento e all’area di produzione di Antoine de Lonhy.
Quasi tutti i volumi di questo fondo sono stati restaurati.

Bibliografia
Quasimodo Francesca, Per la storia della miniatura in Piemonte sulla metà del Quattrocento: il «Libro d’Ore» della Biblioteca del Seminario di Cuneo, Università degli Studi di Genova, Facoltà di Lettere e Filosofia, Scuola di Specializzazione in Storia dell’Arte medievale e moderna, Tesi di specializzazione, Relatore prof. Anna De Floriani, Anno Accademico 1998-99.