“Praticare” è il verbo filo conduttore della riflessione di novembre del settore Cultura della Curia

I documenti dell'Archivio che testimoniano il valore della pratica della scrittura come strumento di libertà, il libro "Pratica di amar Gesù Cristo" e il nuovo cantiere del mese

“Praticare” è la parola che accompagna la proposta di riflessione del mese di novembre del settore Cultura della Curia diocesana. La pagina curata da don Giuseppe Pellegrino, Vicario episcopale per la Cultura, propone nel mese di novembre:

la lettura di Paolo Cattorini “La teologia del cinema”; i lavori di restauro del Santuario Regina Pacis di Fontanelle; l’opera di Alessandro Trono nella Confraternita di San Sebastiano; dai documenti dell’Archivio diocesano emerge come la pratica della scrittura sia  stata la pratica di libertà per eccellenza. Infine, il libro del mese è un classico intramontabile, “Pratica di amar Gesù Cristo” di sant’Alfonso de’ Liguori nel 1768.

Per saperne di più clicca qui.