Solennità dell’Epifania

«Aprirono i loro scrigni … » (Mt 2,11).

Tesori di umanità vengono portati da lontano. Il distanziamento tra i popoli viene superato dall’impresa dei Magi. Tre sole persone (o poco più che fossero) fanno da mediatori: portano la fede di chi è lontano, con miriadi di domande, ricerche, aneliti umani. Portano la fede di quanti non ne hanno ancora abbastanza da partire loro stessi e mettersi in cammino verso Betlemme. Il Bambino non ha fretta di avere tutti attorno a sé. Accoglie questi primi tesori di umanità per incastonarli nell’annuncio del Regno che viene. Attende con trepidazione infantile ogni nuovo dono che verrà dai molteplici popoli della terra (commento di Giuseppe Pellegrino).