Clemente Manzini

Nato a Sassello (Ge) il 24 agosto 1803, entrato nei Carmelitani, ordinato nel 1826.
Consacrato vescovo in Roma il 12 febbraio 1844, con ingresso in Diocesi il 2 giugno 1844.
Inaugurò il nuovo Seminario; istituì 2 parrocchie.
Morì a Genova il 21 marzo 1865.
Sepolto in Cattedrale.

 

Bibliografia CLEMENTE MANZINI

Riberi A. M., Don Pietro Ricaldone a Cuneo per la prima pietra dell’Istituto Salesiano, in “Il Dovere”, Cuneo, 26 maggio 1934, ora in “R.A.M. Repertorio di antiche memorie”, Primalpe, Cuneo 2002, pp. 301-304.

Riberi A. M., Il Piccolo Seminario di Cuneo, in “La Guida”, Cuneo, 3 febbraio 1951, ora in “R.A.M. Repertorio di antiche memorie”, Primalpe, Cuneo 2002, pp. 761-762.

Riberi A.M., I Vescovi di Cuneo, in “Il Dovere” maggio 1921, ora in “R.A.M. Repertorio di antiche memorie”, Primalpe, Cuneo 2006, pp. 1441-1442.

Ristorto M., Storia religiosa delle Valli Cuneesi – La Diocesi di Cuneo, Edizioni Diocesi di Cuneo, Borgo S. Dalmazzo, 1968, pp. 179-189.

Ritzler R. – Sefrin P., Hierachia Catholica medii et recentioris oevi, vol. VII – 1800-1846, Patavii, 1968, p. 169 nota Cuneen. 4.

Gazzola G.M. (a cura di), Repertorio del clero cuneese. Parte I^: Vescovi e Parroci, Primalpe, Cuneo, 2012, pp. 29-30.

 

Lettere Pastorali

N.B. Poiché la maggior parte delle lettere e circolari di Mons. Manzini non hanno titolo o oggetto in evidenza, si fa riferimento al regesto di Alessandro Parola; i numeri d’ordine sono redazionali e coseqenziali al detto indice di Parola.

1844 37. Epistola pastoralis ad clerum populumque universale cuneensis dioeceseos, Romae 12.2.1844, Ex tipographia Frederici Lampato, f 18 pp., APSMP.

A Domino factum est istud; et est mirabile in oculis nostris 5, Scio equidem viam hujusmodi spinis septam esse laboribusque implexam 9, Confortamini in Domino, et in potentia virtutis ejus induite vos armaturam Dei, in omnibus sumentes scutum fidei 16, Pro me demum orate 18.

38. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 30.10.1844, G. Bay tipografo vescovile, f 16 pp., APSMP.

Annuncio della Missione al popolo, mezzo di santificazione e salute 2, I vantaggi di questi sacri esercizi e l’estrema necessità di tutti 4, Il quadro è triste: l’estrema scostumatezza ha contagiato ogni sesso, ogni età, ogni condizione sociale 7, Le sacre Missioni per un rinnovamento interiore degli uomini 9, Aumentare le preghiere e gli esercizi di pietà 11, Concessione dell’indulgenza e disposizioni 14-15.

1845 39. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 24.1.1845, G. Bay tipografo vescovile, f 12 pp., APSMP.

L’origine apostolica dell’osservanza quaresimale 2, Esempi eroici di mortificazione e digiuno 4, Dovere di soddisfare il peccato col castigo 6, Indulto ed opere di pietà 8, La Missione ha avuto come effetto positivo l’incremento del ricorso ai sacramenti 9, L’esempio di carità dato alla popolazione di Sambuco devastata da un incendio 11.

40. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 26.7.1845, G. Bay tipografo vescovile, f 11 pp., APSMP.

Annuncio della visita pastorale 1, Visitare frequentemente il gregge: questo il compito affidato dagli apostoli ai loro successori, i vescovi 3, Scopi della visita pastorale: promuovere il decoro del culto di Dio e santificare sull’esempio di Cristo le anime dei fedeli 6, «Non ci sia nascosta o inorpellata la verità» 7, Indulgenza plenaria e disposizioni 9.

1846 40. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 12.2.1846, G. Bay tipografo vescovile, f 11 pp., APSMP.

Concessione dell’indulto quaresimale 2, L’esempio degli antichi cristiani «più di noi coraggiosi e forti, perché non come noi snervati da quella mollezza e sensualità, che tanto predomina il secol nostro» 5, Inevitabile necessità di adoperare mezzi efficaci a placare il giusto sdegno di Dio provocato da tante iniquità 7, Digiuno dei sensi e opere di pietà 10.

41. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 7.6.1846, G. Bay tipografo vescovile, f nn, APSMP.

L’infausta morte di papa Gregorio XVI 1, La conoscenza personale e l’esempio di diffusione del regno di Cristo e della sua gloria 2, Orazioni funebri e invocazioni per impetrare un nuovo pontefice 3.

42. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 23.6.1846, G. Bay tipografo vescovile, f nn, APSMP.

È finita la vedovanza della chiesa: il cardinale Giovanni Maria Mastai Ferretti è stato eletto papa con il nome di Pio IX 2, Disposizioni: suono delle campane per mezz’ora, intonazione di un Te Deum, colletta pro Papa 5.

1847 43. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 6.2.1847, f 16 pp., APSMP.

Annuncio del digiuno quaresimale 1, Indulto e compensi di elemosine o opere pie 3, Il contenuto fondamentale dell’enciclica papale Arcano divinae Providentiae consilio 4, I nemici della religione cattolica e i loro «stranissimi errori» 5, Solo la chiesa è depositaria della verità infallibile 7, Le perniciose società bibliche contro le leggi della chiesa «danno opera a spargere e spandere gratuitamente, in grandissima copia e con enormi spese, fra ogni ceto di persone anche più rozze, i libri delle divine Scritture tradotti nelle lingue e nei dialetti volgari» 9, Le insidie più recenti: la libertà religiosa, la cospirazione contro il celibato ecclesiastico, la dottrina del «così detto Communismo» 11, Mezzi per difendersi dalle astuzie e dalle frodi dei falsi sapienti 14.

44. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 8.5.1847, f 11 pp., APSMP.

La preghiera e l’elemosina mezzi efficaci per ottenere da Dio le sue grazie 1, Il papa invita a pregare ed aiutare i popoli d’Irlanda 2, L’enciclica del 25 marzo 1847 3-7, Disposizioni 8.

1848 45. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 6.4.1848, Tipografia Galimberti, f nn, APSMP.

Carlo Alberto alla testa dell’esercito ligure-piemontese: il proclama di Voghera, Triduo di benedizioni per la salute dei sovrani, Le imminenti elezioni per i deputati al Parlamento: consigli per l’espressione del voto a favore di candidati di sicura fede cattolica, Disposizioni per preghiere nelle parrocchie, Lettera apostolica di Pio IX ai popoli d’Italia.

1849 46. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 8.2.1849, f 21 pp., APSMP.

L’edificio sociale non è saldo se non si fonda sulla religione 2, Un codice anteriore a tutte le umane leggi e da cui queste ricevono sanzione 3, Un Dio onnipotente, eterno, sapientissimo, providentissimo, giustissimo, da una parte, e l’uomo peccatore con un miserando retaggio, dall’altra 5, L’uomo deve riconoscersi bisognoso d’un farmaco salutare per i suoi bisogni e d’una luce per la sua ignoranza 8, La gravità dei doveri che legano i cristiani a Dio 10, Inconsistenza delle dottrine tratte dalla semplice ragione umana e dalla filosofia terrena 12, Il Vangelo non legittima alcuna teoria rivoluzionaria o sovvertitrice dell’umana società 14, Dovere degli educatori e dei genitori di vegliare sulle letture infettate da dottrine secolari 15, Indulto quaresimale 19, Richiesta di collaborazione da parte dei parroci perché accolgano l’invito dei sovrani ad istruire il popolo sull’adozione del nuovo sistema metrico decimale per pesi e misure 20.

47. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 2.7.1849, f 5 pp., APSMP.

Le elezioni dei deputati: istruzioni di voto 2, Il candidato scelto deve presentare garanzie: «non può essere amico degli uomini chi è nemico di Dio ed a Lui infedele» 3, Il clero può e deve esercitare una «moderata influenza» 3, Preghiere e invocazioni da recitare il 15 luglio, giorno delle elezioni 4.

48. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 9.8.1849, f 5 pp., APSMP.

La morte del re Carlo Alberto 2, Epitaffio e medaglione biografico: il Principe seppe non dar retta ai falsi profeti e ai «miseri predicatori delle viete dottrine di Lutero e di Calvino» 3, Disposizioni di orazioni di suffragio 4.

1850 49. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 25.1.1850, f 22 pp., APSMP.

Una nuova tempesta s’è levata contro la chiesa 2, Il proliferare delle sette cresciute alla «scuola degli Enciclopedisti di Francia o degli Illuminati di Allemagna» 4, Indicazioni al clero perché si faccia carico degli urgenti bisogni dell’odierna società 6, Il nodo dell’educazione giovanile 8, Appello ai fedeli, perché siano docili agli insegnamenti dei loro pastori 11, L’insegnamento del Manzoni sui frutti spirituali del digiuno e dell’astinenza 15, Le dottrine erronee discendono dal protestantesimo e si risolvono nel deismo e nel panteismo 17, La preghiera, «arma possente per debellare i nemici» 19, Indulto quaresimale 21.

50. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 20.4.1850, f 7 pp., APSMP.

Il ritorno del sommo pontefice nei suoi stati, dopo 17 mesi di esilio 1, Il trionfale ingresso in Roma del vicario di Cristo 3, «Ogni cattolico si può dire in certa guisa cittadino di Roma» 3, Ordine di cantare un solenne Te Deum 5, Raccomandazione di celebrare in tutte le parrocchie il mese mariano di maggio 6.

51. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 6.10.1850, Tipografia Galimberti, f 13 pp., APSMP.

La chiesa non può tollerare la menzogna e l’errore 2, Le accuse di oscurantismo da parte dei moderni increduli 4, La risposta alle ingiurie calunniose viene dalla misericordia e dalle suppliche elevate a Dio perché perdoni i miseri e accecati persecutori 6, L’indulgenza giubilare occasione di ravvedimento 8, Determinazione dei tempi e delle modalità d’acquisto dell’indulgenza 10-12.

1851 52. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 15.2.1851, f 13 pp., APSMP.

I fedeli della diocesi hanno dato prova di pietà e religione nel corso dell’ultimo giubileo 2, Una prova di costanza si offre ora con l’osservanza alle prescrizioni quaresimali 3, Perché la chiesa insiste ad esigere l’ubbidienza ad una legge «a questi tempi sì generalmente negletta e trasgredita» 5, Il difetto più notabile consiste nel vizio della volontà 7, Indulto 11-12.

1852 53. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 15.1.1852, f 12 pp., APSMP.

Sembrano arrivati i tempi pericolosi predetti dalle lettere di Paolo a Timoteo nei quali una moltitudine di uomini cercano di debellare il cristianesimo «e condurre in tal maniera i popoli al Protestantismo» 1, L’autorità della chiesa insegnante è divina 3, A credere all’insegnamento immutabile della chiesa cattolica sono «oltre duecento milioni di cattolici sparsi su tutta la superficie del globo» 4, Se anche lo scandalo proviene dalla parte che dovrebbe invece edificare, ne sia corroborata la fede 6, La forza trascinante delle opere è la miglior prova di fede 7, Le lettere encicliche del papa invitano a pregare perché la chiesa dissipi le tenebre di tutti gli errori 8-9, Indulto quaresimale e condizioni per l’acquisto dell’indulgenza 10-12.

1853 54. Fr. Clemente Manzini di Santa Teresa per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 22.1.1853, f 10 pp., APSMP.

Il carattere distintivo del nostro secolo è l’indifferenza riguardo alla religione e alle sue pratiche 3, Molti sono i cristiani che non osservano la quaresimale astinenza: coloro che hanno perso ogni sentimento religioso e coloro che sono dediti alla carne 4, La penitenza è un’opera di giustizia attraverso cui il peccatore si vendica con se stesso dei peccati commessi 5, Il retaggio del peccato originale trasmesso dai progenitori dovrebbe mettere in guardia dagli adescamenti del piacere 7, «Il pietosissimo Iddio si degni purgare il mondo da tanti e sì mostruosi errori» 9.

1854 55. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 10.2.1854, Tipografia vescovile di Giuseppe Fenoglio, f 15 pp., APSMP.

L’uomo creato da Dio per la verità, il più delle volte le volta le spalle e la disperezza 1, Oggi si va diffondendo «l’incredulismo, conseguenza fatale e ineluttabile dello spirito privato del protestantismo» 2, L’unica vera chiesa di Gesù Cristo nell’insegnamento dei padri della chiesa 5, Caratteri del credo ecclesiologico: infallibilità ed indefettibilità 7, Le radici dell’odio moderno contro la chiesa 11, Raccomandazioni ai fedeli e indulto quaresimale 14.

56. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 20.11.1854, Tip. Rossi – Mondovì, f 22 pp., APSMP.

L’esempio dei pontefici che hanno scoperto e condannato gli errori contro la religione 1-2, Maestri di iniquità ed errore abbondano più che altrove nel giornalismo 3, Il vescovo è costretto ad emettere solenne condanna contro il giornale cittadino Gazzetta delle Alpi 3, Le dottrine erronee del giornale provengono dall’affermazione della libertà di opinione e di coscienza e dalla dottrina della pretesa eguaglianza universale 5, «La Gazzetta cuneese si va segnalando per errori e bestemmie non solo contro la Chiesa, ma contro lo stesso nostro Signore Gesù Cristo» 7, Esempi di ironie, sarcasmi ed eresie comparse sul giornale 11-13, Una maldicenza continua e sfacciata contro la chiesa e il clero 16, Decreto di condanna 19-20, Ordine di astenersi dalla perniciosa lettura 21.

1855. 57. Lettera pastorale del vescovo di Cuneo sulla dommatica definizione dell’Immacolata Concezione di Maria vergine santissima, Cuneo 26.1.1855, Tipografia vescovile di G. Fenoglio, f 8 pp., APSMP.

Pio IX ha ceduto alla innumerevoli domande pervenute tanto a lui come al suo antecessore ed ha proclamato il dogma dell’immacolata concezione di Maria 4, La madonna, in quanto immune dalla colpa originale, schiaccerà col suo piede l’idra delle moderne eresie 5, Disposizioni liturgiche 6, Ordine ai parroci di leggere la presente lettera e di pubblicare e custodire negli archivi parrocchiali la lettera apostolica Ineffabilis Deus 7.

58. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 10.2.1855, Tipografia vescovile di G. Fenoglio, f 7 pp., APSMP.

La quaresima tempo di corporale astinenza per la disciplina del cuore e l’estirpazione dei vizi 1, La riforma dei costumi non s’ottiene in un momento: le malattie dello spirito vengono in un tratto, ma si curano a rilento 3, Gli atei sono di tre tipi: d’intelletto, di desiderio e di oblivione 3-4, Respingere le tentazioni, sull’esempio di Cristo 6, Indulto 6-7.

1856 59. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 23.1.1856, Tipografia vescovile di G. Fenoglio, f 16 pp., APSMP.

Militia est vita hominis super terram 1, Il coraggio e la fortezza, caratteri del buon cristiano, sono sempre più rari 2, Lo spirito d’indifferenza in materia di religione e l’assurdo accozzamento di religioni e di culti della moderna società sono ostacoli più difficili dell’idolatrica superstizione degli antichi 3, «Essere cristiano vuol dire sottomettere docilmente l’intelletto in ossequio della fede» 5, Occorre ridestare la forza e il fervore della fede dei padri 8, La quaresima è tempo propizio per questo ritorno all’antica obbedienza alla chiesa 9, Il giornale Gazzetta delle Alpi ha ignorato e deriso la censura ecclesiastica 11, Conferma della condanna e della scomunica dei lettori del giornale 12-14, Indulto quaresimale 14-16.

1857. 60. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 8.2.1857, Tipografia vescovile di G. Fenoglio, f 11 pp., APSMP.

«Un’altra quaresima ci sta da presso, di cui l’esatta osservanza ci corre obbligo d’inculcarvi» 1, Gli uomini invece di prepararsi per tempo ad una santa morte si adoperano per sottrarvisi, pur sapendo che è inevitabile 3, La chiesa fa iniziare la quaresima col pensiero della morte «affinché impariamo a morire nel tempo per vivere nell’eternità» 6, La perdizione degli altri sia salutare lezione per noi 8, Indulto 9-10.

61. Lettera pastorale intorno alle prossime elezioni dei deputati al parlamento nazionale, Saluzzo 27.10.1857, Tip. Marietti Torino, f 7 pp., APSMP.

I vescovi della provincia ecclesiastica di Torino illustrano alcune norme per le prossime elezioni 1, La scelta deve cadere su un candidato di cui sia nota l’obbedienza ossequiosa alla chiesa e al suo capo visibile 2, Dovere degli elettori aventi diritto di recarsi al voto 3, Speciali disposizioni liturgiche 5-6.

1858. 61. Pastorale del vescovo di Cuneo per la quaresima e pel giubileo del 1858, Cuneo 20.1.1858, Tip. Speirani e Tortone – Torino, f 28 pp., APSMP.

Il digiuno quaresimale e l’indulto delle carni 2-4, L’allocuzione di Pio IX del 25.9.1857 di indizione del giubileo 5-7, La chiesa, «capolavoro della mano creatrice di Dio» 8, I miracoli sono segni per l’intelletto della fede 11, La provvidenza ha trasformato le opere dei nemici della chiesa, rendendole opere di consolidamento 12, Pregare per la chiesa madre e maestra infallibile di verità 17, Gli increduli materialisti diffondono dottrine deleterie tra i giovani 18, Avvertenze e condizioni per l’acquisto della sante indulgenze 22-24.

62. Pastorale del vescovo di Cuneo, Cuneo 24.8.1858, Tip. Speirani e Tortone – Torino, f 16 pp., APSMP.

Richiamo in vigore della costituzione di Urbano VIII Universa per orbem (1642) per l’obbligo dei parrochi di applicare la messa pro populo 2, La diminuzione della devozione eucaristica è determinata anche da quei sacerdoti che celebrano senza la necessaria preparazione e senza raccoglimento 3, I sacerdoti abbiano cura che i fedeli siano preservati dalla corruzione e dall’infezione dell’errore 5, Avvertenze e prescrizioni: conferma della condanna del giornale Gazzetta delle Alpi, ora Sentinella delle Alpi; divieto di celebrare le sacre funzioni di notte; ordine di recitare una lode riparatrice delle bestemmie degli uomini dopo la benedizione con il venerabile sacramento 7-9, Lettera enciclica Amantissimi Redemptoris del 3.5.1858 10-16.

1859. 63. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 15.2.1859, f 14 pp., APSMP.

Il digiuno e la quaresimale astinenza occasione propizia per domare le disordinate passioni 2, La considerazione dei «tremendi novissimi» è efficace per dissuadere dal possesso dei beni transitori 3, Una colluvie di mali s’abbatte sull’umanità a causa dell’«oblivione delle grandi verità e delle santissime massime della fede» 5, Caratteri del cristiano che medita le celesti verità 9, Indulto 12, Invito ad elevare più pressanti preghiere per Pio IX e per il re Vittorio Emanuele II 13, Avvertenze: diffusione delle Letture cattoliche di don Bosco e sostegno all’iniziativa della lotteria per i missionari sardi 14.

64. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine della B.V.M. del Monte Carmelo della congregazione degli scalzi di S. Elia per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 18.11.1859, f nn, APSMP.

Pur se gli orrori della guerra sono cessati, la pace raggiunta nasconde il tentativo malefico di spodestare il pontefice del potere temporale, Incombe il dovere di unire le voci di protesta per la lotta alla chiesa, Speciali orazioni per i presenti bisogni della chiesa.

1860 65. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine dei carmelitani scalzi per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 9.2.1860, Tip. Riba, f 27 pp., APSMP.

Come Cristo raccomandò vigilanze e preghiera alla vigilia della sua passione, così il vescovo all’inizio del tempo quaresimale 2, Le massime fallaci e sovversive che si vanno disseminando nel popolo cristiano 3, «La religione è sempre una, come una è la verità, uno è Dio» 5, Perché è inaccettabile la libertà religiosa 7, Vigilate et orate, è l’ordine di Gesù che il vescovo ripete 10, La cristiana mortificazione e l’indulto 12, Enciclica di Pio IX del 19.1.1860 Nullis certe 17-27.

1861 66. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine dei carmelitani scalzi per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 1.2.1861, f 13 pp., APSMP.

Il digiuno quaresimale, «una delle armi precipue della cristiana milizia» 1, Si è spenta al presente l’antica robustezza della fede dei padri 4, La persecuzione odierna nei confronti della chiesa è lieve in confronto a quella dei primi secoli, ma le conseguenze non sono meno funeste 7, La religione non teme la scienza 9, Un eretico libretto riboccante di menzogna e empietà sta circolando: Amico di casa 10, Indulto 11-12.

1862 67. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine dei carmelitani scalzi per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 7.2.1862, Tipografia Sociale, f 10 pp., APSMP.

I mistici giorni consacrati al quaresimale digiuno 3, Indulto delle carni e compensazione con opere pie 4, Una nuova e feroce persecuzione è stata sferrata contro la chiesa 5, Un’ondata di protestantismo diffuso attraverso il giornalismo, bibbie tradotte, libri immorali, pitture e sculture, teatrali rappresentazioni 6-7, Vi sono anche sacerdoti non immuni da colpe, né irreprensibili 7, Resistite fortes in fide 9.

1863 68. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine dei carmelitani scalzi per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 28.1.1863, f 15 pp., APSMP.

«La santa quaresima omai più non si distingue dagli altri tempi» 1-2, Alcuni mali gravissimi funestano la cristiana società 2, Dio è posto in dimenticanza e la religione è una parola insignificante e di nessuna importanza 3, La maggior parte dei cristiani non si cura dell’eterna salute 3-4, Il pernicioso attaccamento ai beni di questo mondo 5, Due moderne cause della colluvie di mali: i libri empi e la cattiva educazione dei figli 7, Manca la percezione dell’importanza della vocazione dei genitori 9, Indulto delle carni 12-13, La sottoscrizione per la nuova facciata della cattedrale e l’associazione alle Letture cattoliche di don Bosco 15.

1864 69. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine dei carmelitani scalzi per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 26.1.1864, f 15 pp., APSMP.

Un nuovo Ario è sorto contro la religione cattolica: l’empio materialista francese Ernesto Renan, autore de La vita di Gesù 2, Il suo libro nefando è stato tradotto ed ha una pericolosa diffusione 3, Viene svuotato il cristianesimo di ogni carattere soprannaturale 4, Bisogna stare in guardia dai moderni gnostici, identificati col nome di razionalisti 6, Gesù Cristo crocifisso è l’unico libro su cui meditare 8-9, Obbligo del digiuno quaresimale ed indulto 11-12, Ordine di recitare orazioni di riparazione 12-14.

70. Lettera circolare ai molto reverendi signori parrochi, Cuneo 14.10.1864, f nn, APSMP.

Un nuovo scandalo ha invaso la diocesi: un prete apostata (don Giuseppe Ambrogio) va predicando dottrine contrarie alla chiesa e diffonde scritti eretici, Premunite i fedeli e mostratevi coraggiosi contro l’errore, Al primo avvicinarsi di falsi apostoli nelle parrocchie ricorrete alle autorità locali ed imploratene il braccio secolare.

71. Fr. Clemente Manzini di S. Teresa per grazia di Dio e della santa sede apostolica vescovo di Cuneo ai R.R. sigg. parrochi e a tutto il venerabile clero delle parrocchie di Briga, Morignolo, Realdo, Carlino, Piaggia, Upega, Tenda, Granile e Mollieres, Cuneo 31.12.1864, Tip. Riba, f 4 pp., APSMP.

La bolla apostolica Dum universi del 24.7.1861 ha disposto lo smembramento della diocesi di Nizza a favore di quella cuneese 1, Ottenuto l’exequatur il vescovo intende entrare nel pieno esercizio di giurisdizione sulle nove parrocchie destinatarie della lettera 2, Le disposizioni pontificie e l’adozione delle leggi e delle costituzioni della diocesi cuneese 3, Richiesta di dati parrocchiali 3-4.

1865 72. Fr. Clemente Manzini da Santa Teresa dell’ordine dei carmelitani scalzi per grazia di Dio e della s. Sede apostolica vescovo di Cuneo, Cuneo 20.2.1865, Tip. Riba, f 12 pp., APSMP.

«È giunta l’ora di svegliarci dal sonno della nostra negligenza e tiepidezza» 2, Gesù Cristo causa meritoria della nostra giustificazione e salute 4, I cristiani debbono rimanere uniti a Gesù Cristo 6, e crocifiggere la carne coi suoi vizi e le sue concupiscenze 10, Sentimenti con cui entrare nello stadio quaresimale 11, Indulto ed opere pie 11-12.