Archivi della categoria: Focus

Cultura sinodale

A proposito dell’attività culturale, vale quanto scrive Salvatore Settis: «Due universi, un passato da ricostruire e un futuro da costruire, devono trovare un punto d’incontro: la relazione profonda tra cultura materiale (del passato) e comunità (di oggi)» S. SETTIS, «Musei riaperti sul nostro futuro», in Il Sole 24 ore (6 giugno 2021). Trovare punti di incontro è anche l’obiettivo del metodo sinodale, che la Chiesa … Continua a leggere Cultura sinodale »

Zuccherare

Dulcis in fundo, tra i verbi della cultura possiamo considerare lo zuccherare, che è attività elementare di dosaggio. Si ispira alla cultura del cibo, con cui ogni madre, svezzando il proprio figlio, dosa momenti, quantità, temperature e ingredienti del cibo. Fin dall’inizio, educa le abitudini e le sensibilità alimentari di colui o colei che viene al mondo. Proseguirà aggiungendo i primi dolorosi divieti: «Basta zucchero!», … Continua a leggere Zuccherare »

Valutare

«Quanto volete darmi perché io ve lo consegni? E quelli gli fissarono trenta monete d’argento» (Mt 26,14-15). Valutare significa attribuire un valore quantificabile, in modo che possa esserci scambio sociale. Il primo esempio biblico è quello avvenuto tra Giacobbe ed Esaù (Gen 25,29-34): il piatto di lenticchie appena cucinato da Giacobbe viene scambiato con il diritto di primogenitura da parte di Esaù. È il prezzo … Continua a leggere Valutare »

Unire

Unire immagini, parole, musica, corpi può dar vita ad un vero spettacolo o ad un film. Ma il collegamento non viene da sé, va costruito con arte. Ecco un primo esempio per indicare quell’attività elementare della cultura che è unire. Non solamente mettere insieme generi diversi. Ma costruire rapporti e dialoghi tra di loro. Unire dei punti significa creare una figura, far nascere una realtà … Continua a leggere Unire »

Tacere

Gli esseri umani sono capaci di tacere! È un’attività elementare dell’anima. Anche nella natura si trova alternanza di suoni e di silenzi. Ma una persona che tace non è semplicemente un vivente che non emette suoni. È un’anima che cerca una nuova posizione in cui collocarsi nell’universo. Di fronte alla sofferenza altrui spesso si giunge a tacere. Quando una persona muore o soffre terribilmente, si … Continua a leggere Tacere »

Spaziare

Con la mente e con lo sguardo si può spaziare. Lo dice poeticamente Leopardi: «… interminati / spazi di là da quella, e sovrumani / silenzi e profondissima quiete / io nel pensier mi fingo …» (L’infinito). È il movimento delle rondini che spaziano nel cielo con ampiezza e libertà. È un’attività che si può compiere anche stando seduti o in piedi, immobili. Ma certamente … Continua a leggere Spaziare »

Restituire

«L’uomo restituisce al mondo più di quello che riceve» – insegna Joseph De Finance – «Egli non è semplicemente, come gli altri esseri, un momento del divenire universale. Egli ne è, nel senso pieno della parola, un agente»(J. De Finance, Saggio sull’agire umano). In altre parole, l’essere umano dà una propria impronta ad ogni cosa con cui viene in contatto. Nella cultura contemporanea l’impronta umana … Continua a leggere Restituire »

Qualificare

Non tutto ciò che gli umani fanno è umano! Ci sono disumanità come le torture, l’abbandono o lo sfruttamento di bambini, la mercificazione delle persone e dei loro corpi … Quanti compiono queste azioni appartengono alla specie umana, ma certamente non possono qualificarsi umani! Ci sono, inoltre, operazioni che richiedono parole aggiuntive per giustificare la propria umanità. È il caso, ad esempio, di un intervento … Continua a leggere Qualificare »

Praticare

«Chi fissa lo sguardo sulla legge perfetta, la legge della libertà, e le resta fedele, non come un ascoltatore smemorato ma come uno che la mette in pratica, questi troverà la sua felicità nel praticarla» (Gc 1,24). Ecco un modo per descrivere l’attività culturale: la pratica della libertà! Insieme a Michel De Certeau, possiamo partire dalle pratiche quotidiane per scoprire attraverso di esse la libertà … Continua a leggere Praticare »

Orientare

Attività elementare della cultura è offrire tracce di orientamento per l’umanità errante. Si tratta, talvolta, di orientamenti interiori che permettono di affrontare le tempeste spirituali. Musica, arte, gesti e parole … non hanno semplicemente l’effetto di intrattenere o lenire il dolore interiore, bensì quello di accompagnare le anime nel vasto arcipelago del disorientamento. Ci sono situazioni sociali che producono disorientamento, ma ci sono anche patologie … Continua a leggere Orientare »