Archivi della categoria: patrimonio librario

Scienze sociali

Psicologia – pedagogia – sociologia – antropologia – catechetica La biblioteca diocesana ha accolto il fondo del Seminario Vescovile di Cuneo in cui sono presenti opere di: Psicologia in collegamento in particolare ai corsi di filosofia e morale Pedagogia e catechetica collegate con i corsi di teologia pastorale Sociologia collegata in particolare con indagini sulla religiosità Antropologia sviluppata in particolare negli anni recenti per l‘aspetto … Continua a leggere Scienze sociali »

Geografia

Origine di questo fondo Geografia era materia di studio nelle Scuole Medie e Ginnasiali presso il Seminario Vescovile. Fu pure oggetto di studio coltivato con una certa passione da vari preti, che raccolsero una piccola serie di volumi in merito Consistenza del fondo librario Il fondo comprende circa 280 volumi di cui circa 50 ante 1860 (tre del XVI secolo) e tra questi 50, circa … Continua a leggere Geografia »

Periodici

Riviste con abbonamento in corso Fondi di riviste storiche Riviste incomplete Riviste doppie

Scienze religiose

Origine del fondo L’attuale Biblioteca Diocesana è stata costituita sul patrimonio librario delle biblioteche del Seminario e del Vescovado con opere per lo più lasciate da vescovi e preti, ed in parte acquistate per la scuola di teologia e del ginnasio-liceo interno al Seminario. Si tratta quindi per gran parte di opere utili allo studio delle discipline teologiche e alla materie di filosofia e letteratura … Continua a leggere Scienze religiose »

Pubblicazione di Gesuiti in Cuneo

Gesuiti a Cuneo dal 1628 al 1773 La presenza dei Gesuiti a Cuneo nell’antico collegio durò dal 1628 al 1773. L’attività didattica vera e propria venne chiusa in seguito alle Regie Costituzioni di Vittorio Amedeo II, che proibiva l’insegnamento pubblico a coloro che non erano laureati presso l’Università di Torino. Da quella data fu chiuso il collegio e la presenza dei Gesuiti a Cuneo fu … Continua a leggere Pubblicazione di Gesuiti in Cuneo »

Libri rari

Origine del fondo Tra le varie donazioni, che hanno costituito fin dall’origine il patrimonio della Biblioteca del Seminario, sono riscontrabili anche alcuni volumi rari o pregevoli per rilegatura e stampa. Alcune opere sono state acquistate dal Riberi, e sono qui riportate con le segnalazioni da lui stesso annotate sui volumi. Consistenza del fondo Gli incunaboli e le cinquecentine sono segnalate nell’apposita scheda; per il resto, … Continua a leggere Libri rari »

Manoscritti

Origine del fondo La biblioteca possiede oltre 140 manoscritti, per lo più attinenti i corsi di teologia, come schemi di docenti di discipline filosofiche e teologiche; alcuni quaderni sono appunti di allievi. Si tratta quindi essenzialmente di strumenti di studio sviluppato nel Seminario stesso e per questo sono interessante documentazione dei percorsi di formazione culturale del clero diocesano, ancora in attesa di una adeguata ricognizione. … Continua a leggere Manoscritti »

Incunaboli

I 14 volumi di incunaboli, relativi a 6 opere diverse, sono pervenute alla Biblioteca del Seminario per donazioni fatte nell’Ottocento: alcune da famiglie nobiliari ai vescovi di Cuneo ed altre da preti studiosi. Da segnalare in particolare un “Libro d’Ore”, manoscritto miniato della metà del Quattrocento, proveniente, secondo il Riberi, dalla parrocchia di Spinetta. Quest’opera è stata oggetto di studio da parte di Francesca Quasimodo, … Continua a leggere Incunaboli »

Cinquecentine

Origine del fondo La discreta dotazione di cinquecentine, presenti nella Biblioteca Diocesana di Cuneo, è andata formandosi con le donazioni di vescovi e preti ed insegnanti laici, che hanno lasciato le proprie biblioteche al Seminario vescovile e recentemente alla Biblioteca Diocesana. Sono da segnalare le opere acquistate da monsignor Riberi sul mercato antiquario, anche estero, nella prima metà del Novecento; si tratta sia di scritti … Continua a leggere Cinquecentine »