Capodanno in Terra Santa

Pellegrinaggio presieduto da Mons. Vescovo Piero DELBOSCO

26 dicembre 2022 / 02 gennaio 2023

8 giorni / 7 notti
Operativi INDICATIVI RYANAIR (da Torino Caselle T.se)
FR935 Torino Caselle T.se TRN / Tel Aviv TLV – 12.50/17.45
FR936 Tel Aviv TLV / Torino Caselle T.se TRN – 18.35/21.55

1° giorno – lunedì
Italia-Tel Aviv Lod-Betlemme
Partenza in pullman privato da Cuneo/Fossano per Torino Caselle in orario da stabilire. All’arrivo, controllo documenti e accettazione. Decollo con volo di linea diretto per Tel Aviv Lod.
All’arrivo, disbrigo formalità doganali. Trasferimento in pullman a Betlemme. Sistemazione in hotel/istituto. Cena e pernottamento.

2° giorno – martedì
Betlemme-Ein Karem/Betlemme
In mattinata, partenza per Ein Karem. Salita al Santuario che ricorda la visita di Maria alla cugina Elisabetta. Discesa e visita allo Yad Va’shem (Museo della Shoah). Rientro a Betlemme. Pranzo in istituto. Nel pomeriggio, visita alla Basilica della Natività, fondata nel 326 da Costantino. Cena e pernottamento in hotel/istituto.

3° giorno – mercoledì
Betlemme – Gerusalemme
Prima colazione, carico bagagli sul bus, e trasferimento a Gerusalemme. Giornata dedicata alla commemorazione della passione, morte e resurrezione di Gesù. Al mattino salita al Monte degli Ulivi: visita alla Chiesa del Pater. Scendendo verso il Getsemani sosta alla Cappella del Dominus Flevit. Visita alla Chiesa della Tomba della Vergine, alla Grotta del Tradimento, all’Orto degli Ulivi e alla Basilica delle Nazioni con la ‘Roccia dell’Agonia’. Pranzo. Nel pomeriggio visita al quartiere di Bethesda, presso la porta di Santo Stefano, con la Chiesa crociata di Sant’Anna e i resti della Piscina Probatica. Passaggio dalla Via Dolorosa partendo dall’arco dell’Ecce Homo, con sosta al Litostrotos e arrivo al Golgota, all’interno della Basilica del Santo Sepolcro. Al centro della Rotonda (Anastasis) s’innalza l’Edicola della Tomba, nella quale si trova un vestibolo (la Cappella dell’Angelo) e la stanza funeraria dove fu deposto il corpo di Gesù. Sistemazione in istituto/hotel per cena e pernottamento.

4° giorno – giovedì
Gerusalemme
In mattinata, ingresso in città vecchia, sosta al Muro Occidentale, noto (erroneamente) come ‘Muro del Pianto’, l’unica parte superstite delle mura costruite da Erode per sorreggere l’enorme terrapieno su cui sorgeva l’antico Tempio di Gerusalemme. Visita del quartiere ebraico nella città vecchia percorrendo il Cardo Massimo. Pranzo in istituto. Nel pomeriggio, visita della Sion cristiana con il Cenacolo, dove la tradizione colloca il luogo dell’Ultima Cena e la Chiesa della Dormizione di Maria; a seguire visita alla Chiesa di San Pietro in Gallicantu. Rientro in hotel/istituto, cena e pernottamento.

5° giorno – venerdì
Gerusalemme-Masada/Mar Morto/Ein Gedi-Nazareth
In mattinata, partenza per la depressione (-415 metri slm) del Mar Morto. Salita in funivia alla rocca di Masada, dove avvenne il suicidio collettivo degli zeloti al termine dell’assedio romano (73 d.C.). Visita del sito archeologico. A Erode il Grande si devono i grandiosi lavori che hanno reso Masada un baluardo quasi inespugnabile. Dalle terrazze è possibile ammirare un panorama spettacolare. Breve tempo libero al Mar Morto e pranzo. Nel pomeriggio, visita al parco di Ein Gedi. Percorso a piedi fino alla Cascata di Davide, principale sorgente che alimenta questa oasi naturale. Al termine, trasferimento a Nazareth. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

6° giorno – sabato
Nazareth-Akko/Sefforis/Nazareth
In mattinata partenza per San Giovanni d’Acri (Akko), città in posizione strategica affacciata sul Mediterraneo, conquistata dai Crociati e dimora degli Ottomani per molti secoli. Nella cittadella fortificata si trovano numerosi edifici fra cui una grande moschea, il bagno turco, diverse sale e lo straordinario tunnel sotterraneo lungo 350 metri costruito dai Cavalieri Templari. Rientro a Nazareth e pranzo. Nel pomeriggio visita al sito archeologico di Sefforis, la città da cui provenivano – secondo la tradizione – Sant’Anna e San Gioachino, genitori di Maria. Rientro a Nazareth e visita alla Basilica con la Grotta dell’Annunciazione. Cena e pernottamento in hotel.

7° giorno – domenica
Nazareth-Bet She’an/Bet Alpha/Magdala/Cafarnao-Nazareth
Al mattino, partenza per Bet She’an, l’antica Scythopolis, uno dei principali siti archeologici d’Israele. Proseguimento per Bet Alpha e visita allo splendido mosaico pavimentale raffigurante i segni zodiacali all’interno di una sinagoga del VI secolo. Trasferimento nei pressi del Lago di Tiberiade e pranzo. Nel pomeriggio visita al sito di Cafarnao, con la grande Sinagoga e i resti della casa di Pietro. Sosta a Magdala (scavi e chiesa dei Legionari di Cristo). Rientro in hotel a Nazareth. Cena e pernottamento.

8° giorno – domenica
Nazareth-Cesarea-Tel Aviv Lod-Italia
Dopo la prima colazione, carico bagagli sul bus e partenza verso sud lungo la via Maris. Sosta e visita al sito archeologico di Cesarea. Fondata da Erode il Grande fu una città commerciale molto importante per il suo porto. Visita al sito archeologico con il teatro, i bastioni del porto e l’acquedotto romano. Pranzo in ristorante a Jaffa. Trasferimento all’aeroporto di Tel Aviv Lod. Partenza con volo di linea per Torino-Caselle e rientro in pullman a Cuneo/Fossano.

Quota di partecipazione € 1.620,00 (minimo 30 partecipanti adulti paganti)
+Quota gestione pratica € 35,00
ANTICIPO € 400 ALL’ISCRIZIONE
SALDO ENTRO il 21 novembre

Supplemento camera singola € 420,00
Riduzione bambino 2/11 anni 10% / Riduzione infant 0/23 mesi 90%

La quota comprende: trasferimento in pullman da Cuneo-Fossano a Torino/Caselle A/R – passaggi aerei in classe economica su voli di linea diretti per/da Tel Aviv – tasse aeroportuali – sistemazione in hotel/istituti cat. 3 / 4 stelle – trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno al pranzo dell’ultimo – tour in pullman, escursioni e ingressi a pagamento inclusi come da programma – guida biblica autorizzata dalla Commissione Pellegrinaggi in Terra Santa – assicurazione medico/bagaglio, annullamento viaggio e cover stay AXA Assistance (massimali e prestazioni sul nostro Catalogo o sul sito www.odpt.it).
La quota NON comprende: mance (raccolte in loco il primo giorno) – bevande – ingressi non specificati – tutto quanto non indicato alla voce ‘la quota comprende’ (eventuali tamponi a carico del cliente).

DOCUMENTI – PASSAPORTO individuale valido almeno 6 mesi oltre la data di ingresso nel paese. Al momento della prenotazione è richiesta la FOTOCOPIA del documento. I possessori di passaporto non italiano devono contattare il consolato israeliano per l’eventuale visto consolare.

 

PRIMA DELLA PARTENZA, INVITIAMO TUTTI I PARTECIPANTI A PRENDERE VISIONE DEI SITI UFFICIALI DI ENTRAMBI I PAESI: ITALIA – SITO VIAGGIARE SICURI / AMBASCIATA e ISRAELE – SITO MINISTERO DELLA SALUTE