Archivi della categoria: libro

Campanili in Valle Stura

Tra le varie risorse storico-artistiche che le comunità cristiane hanno prodotto nei secoli in valle Stura emergono i campanili. Di per sé essi segnano diffusamente il profilo dei nostri paesi, ma la sequenza di cuspidi gotiche, o addirittura di sapore ancora di stile tardo-romanico, che si rimandano l’un l’altro da Aisone a Bersezio, è veramente sorprendente. In questi ultimi decenni alcuni di essi sono stati … Continua a leggere Campanili in Valle Stura »

San Dalmazzo di Pedona – Il Museo dell’Abbazia

Il volumetto “San Dalmazzo di Pedona – Il Museo dell’Abbazia”, di Egle Micheletto, raccoglie in sintesi i dati emersi in una decina di anni di indagini archeologiche, guidate dalla stessa autrice, in concomitanza di lavori urgenti di messa in sicurezza della parte absidale, con cripta, presbiterio, cappella superiore e sacrestia della chiesa di San Dalmazzo a Borgo. In modo sorprendente i reperti materiali hanno svelato … Continua a leggere San Dalmazzo di Pedona – Il Museo dell’Abbazia »

Mai senza l’altro

Già l’esperienza delle chiusure altalenanti dei due anni di pandemia, con le tensioni sociali tra chi si barrica per aura di altri che possono contagiarlo a chi rivendica la propria libertà con il tono acceso ( e talvolta violento) dell’antagonista, aveva richiamato spesso in me il testo di Michel de Certeau Mai senza l’altro. Lo sgomento per il precipitare della guerra in Ucraina rende ancora … Continua a leggere Mai senza l’altro »

Charles de Foucauld. Gridare il vangelo con la vita

Mentre a fine ottocento, sotto la guida di papi come Pio IX e Leone XIII, i militanti cattolici, con il sostegno di una parte di vescovi e parroci, si organizzavano per la riconquista cattolica delle masse europee scristianizzate, un quasi sconosciuto monaco francese, nel 1897, lasciava la trappa di Akbès in Siria, per vivere a Nazareth e condividere la vita di Gesù, come giardiniere del … Continua a leggere Charles de Foucauld. Gridare il vangelo con la vita »

La chiesa brucia: una disgrazia o un paradosso del cristianesimo?

La situazione di scristianizzazione che il nostro territorio presenta poteva sembrare impensabile anche solo qualche decina di anni or sono. Per qualcuno non è accolta nella sua sfida più profonda, per cui si può ancora pensare che si tratti di circostanza passeggera ed esagerata dall’opinione pubblica e di conseguenza si cerca di rafforzare con tutto il possibile usi e strutture della cristianità, vivendo in modo … Continua a leggere La chiesa brucia: una disgrazia o un paradosso del cristianesimo? »

Ogni paese la sua storia

Ripercorrere rapidamente la presenza dei libri nelle comunità parrocchiali del nostro territorio è un compito che come biblioteca diocesana (e prima ancora come neonato servizio diocesano dei beni culturali dal 1996) si è cercato di svolgere su direttrici diverse. Uno dei frutti più significativi è la bibliografia ecclesiastica della diocesi di Cuneo. Ma è utile premettere alcuni passaggi storici in merito. Nella stagione post-tridentina venne … Continua a leggere Ogni paese la sua storia »

Ricominciare

Ripartire sottintende un precedente momento di stasi, per svariati motivi, da cui si parte di nuovo. Di per sé è un ritmo normale nella vita che alterna giorni e notti, fatiche e riposo per riprendere energie. Non necessariamente significa novità, se non quando la sosta è stata causata da situazioni di trauma, di sbaglio o abbandono di un percorso. §In campo ecclesiale si era distinto … Continua a leggere Ricominciare »

La gioia cristiana

Esortazione apostolica di Paolo VI

La gioia è uno stato d’animo in cui la vita risulta meno amara, pur avendo in se stessa motivi di turbamento. Proprio come una bevanda amara quando viene temperata da un po’ di zucchero, ben amalgamato con essa, diventa gradevole; come uno spiraglio di luce può togliere la paura del trovarci nelle tenebre. Sono esperienze umane piccole e quotidiane che ci fanno intuire come la … Continua a leggere La gioia cristiana »

Carlo Maria Martini, Il segreto della prima lettera di Pietro

La risorsa della speranza in una cultura di mercato

Dare valore a qualsiasi cosa dipende in primo luogo dal rapporto di utilità o godimento che essa reca all’individuo. La legge del mercato evidenza che se lo stessa cosa interessa più persone, essa aumenta di valore e può generare scontri talvolta gravi per accaparrarla. Anche il valore che ognuno dà a se stesso, può dipendere dal rapporto con le persone; il modo con cui gli … Continua a leggere Carlo Maria Martini, Il segreto della prima lettera di Pietro »