Archivi della categoria: vangelo domenicale

XXV Domenica del tempo ordinario (B)

«Chi accoglie uno solo di questi bambini nel mio nome, accoglie me … » (Mc 9,37). L’arrivo di un bambino cambia la vita dei suoi genitori. Lo dicono spesso i genitori, soprattutto di fronte al primo figlio. Cambia i ritmi di vita, ma anche il carattere e il modo di pensare. E nessuno sa dove porterà la nuova strada aperta. Lo stesso bambino diventerà adolescente, … Continua a leggere XXV Domenica del tempo ordinario (B) »

XXIV Domenica del tempo ordinario (B)

«… voi, chi dite che io sia?» (Mc 8,29). «Voi, che cosa vi aspettate da me?» Anzi: «voi, chi vorreste essere?». Quelle del Vangelo sono domande a specchio: «Tu, in chi ti rispecchi?». Alcuni in Giovanni Battista, in Elia, nei profeti, ossia in coloro che di fronte alle situazioni esprimono un giudizio illuminato. Sulla scia del Battista, di Elia, dei profeti, il giudizio evidenzia il … Continua a leggere XXIV Domenica del tempo ordinario (B) »

XXIII Domenica del tempo ordinario (B)

«Gli portarono un sordomuto e lo pregarono di imporgli la mano … » (Mc 7,32). Incoraggiare l’umanità ad aprire gli orecchi all’ascolto e la bocca alla parola continua ad essere una missione importante per i cristiani nel mondo contemporaneo! Finché ci sono sordi, ossia porzioni di umanità incapace di udire, insensibile alle voci altrui … la salvezza del mondo è lontana. Finché ci sono muti, … Continua a leggere XXIII Domenica del tempo ordinario (B) »

XXII domenica del tempo ordinario (B)

«Questo popolo mi onora con le labbra ma il suo cuore è lontano da me» (Mc 7,7). Soffocato dalle proprie leggi, il popolo dei farisei diventa incapace di iniziative. Sempre più consapevole di ciò che non si può fare e delle procedure da seguire, sviluppa uno sguardo soffocante anche nei confronti delle iniziative altrui. «Perché i tuoi discepoli non si comportano secondo la tradizione degli … Continua a leggere XXII domenica del tempo ordinario (B) »

XXI Domenica del tempo ordinario (B)

«Questa parola è dura! Chi può ascoltarla?» (Gv 6,61). A quanti cercano la sua vicinanza, Gesù ha appena annunciato la morte in croce: «Se non mangiate la carne del Figlio dell’uomo e non bevete il suo sangue, non avete in voi la vita» (Gv 6,53). Come un pane, che nutre il corpo lasciandosi masticare, così Gesù nutrirà con il suo Spirito nel momento in cui … Continua a leggere XXI Domenica del tempo ordinario (B) »

Solennità dell’Assunzione della B.V. Maria

«Ha spiegato la potenza del suo braccio, ha disperso i superbi … » (Lc 1,51). Lo spettacolo descritto dal cantico di Maria non corrisponde a quanto si vede sulla terra, bensì alla battaglia intrapresa da Dio nel cielo. La venuta di Gesù sulla terra comporta anche una dichiarazione di guerra al regno della superbia, della prepotenza, delle ingiustizie che generano fame e povertà. Maria ha … Continua a leggere Solennità dell’Assunzione della B.V. Maria »

XIX Domenica del tempo ordinario (B)

« … il pane che discende dal cielo, perché chi ne mangia non muoia» (Gv 6,50). Come anticamente era successo al profeta Elia, ogni essere umano può giungere al desiderio di morire. Delusione, stanchezza, smarrimento di fronte ai problemi da affrontare … possono creare un sentimento negativo più forte del naturale istinto di sopravvivenza. Riprendere a mangiare, talvolta, è l’inizio di un nuovo percorso di … Continua a leggere XIX Domenica del tempo ordinario (B) »

XVIII Domenica del tempo ordinario (B)

«Io sono il pane della vita …» (Gv 6,35). «Sconfiggere la fame» entro il 2030 è uno dei grandi obiettivi del Millennio! «Alimentare il mondo» è un obiettivo del Vangelo! Nutrire il pianeta e alimentare il mondo non indicano un’unica missione! Nutrire significa rispondere al bisogno basilare che accomuna i viventi. Alimentare, nello spirito del Vangelo, significa rispondere al bisogno di animare il progetto umano … Continua a leggere XVIII Domenica del tempo ordinario (B) »

XVII Domenica del tempo ordinario (B)

«… che cos’è questo per tanta gente?» (Gv 6,9). Che cosa è un giorno di sole nell’arco dei 365 giorni dell’anno? Che cosa sono cinque panini per tanta gente? Che cos’è una cura palliativa per un malato che ormai è alla fine dei suoi giorni? Che cosa è una buona parola per una persona completamente disorientata? La risposta può essere: «troppo poco! inutile!» oppure: «un … Continua a leggere XVII Domenica del tempo ordinario (B) »

XVI Domenica del tempo ordinario (B)

«Venite in disparte, voi soli, in un luogo deserto … » (Mc 6,31). Ritornati dalla missione, i discepoli non vengono intervistati dai giornalisti, né filmati o presentati davanti ad un’assemblea reale o virtuale. Vengono subito portati in disparte per interiorizzare ciò che hanno visto, per ricordare gli ammalati incontrati e le lotte contro gli spiriti cattivi. Così si preparano a ripartire sempre da lì, ossia … Continua a leggere XVI Domenica del tempo ordinario (B) »