Formare

«O fonte cristallina / se in questi tuoi sembianti inargentati / formassi all’improvviso / gli occhi desiati / che tengo nel mio interno disegnati!» (SAN GIOVANNI DELLA CROCE, Opere complete, 497). Lo sguardo nostalgico intravede nei movimenti dell’acqua i tratti del volto amato. Così canta l’innamorato nel Cantico spirituale di San Giovanni della Croce. E’ un movimento di amore che nasce dall’interno dell’animo, per dare forma alle cose. In risposta, riceve conferma e accrescimento. Contemplare la materialità del mondo mentre prende forma fa trovare corrispondenze interiori e alimenta passione e desiderio di proseguire. Questo anima gli artisti che plasmano pietre, metalli, legno e ogni materiale malleabile. La forma è già lì dentro, dicono alcuni di loro. Semplicemente occorre liberarla da quanto la racchiude. Allo stesso tempo, la forma va impressa con le proprie mani, con l’ideazione, con la capacità creativa. «In principio Dio creò il cielo e la terra. La terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l’abisso …» (Gen 1,1-2). Dare forma al mondo è attività elementare e quotidiana degli umani, artisti o semplici artigiani che siano. I disegni sull’acqua sono la migliore immagine per esprimere la struggente attesa di fronte alla materia di cui è fatta la nostra vita e la necessità di una guida interiore affinché emerga qualche cosa di più di un movimento fisico. Il mondo prende forma di fronte ad occhi che desiderano e amano.

II Domenica del tempo ordinario (A)

«Ho contemplato lo Spirito discendere come una colomba dal cielo …» (Gv 1,32).

 

Non come un’aquila rapace, che in picchiata cala sulla preda e altrettanto velocemente se la porta in cielo. Il movimento della colomba è più lento e mite. Così il dialogo tra cielo e terra, tra l’ordine dell’universo e quello più incerto delle libertà umane, inaugurato da Gesù. E’ il movimento della Carità, che Simone Weil descrive come un moto che ‘discende verso il basso, ma senza pesantezza’. Ogni incontro e dialogo umano ha come modello il volo della colomba, che scende e rimane … Non si limita a colpire e fuggire … Accetta la pazienza di far dialogare il senso universale delle cose e le piccole vicende umane (commento di Giuseppe Pellegrino).

Settimana Residenziale Clero
A San Bartolomeo al Mare dal 27 al 31 gennaio
Aperte le iscrizioni al convegno sui giovani “Dare casa al futuro”
Nei locali della Provincia di Cuneo venerdì 7 e sabato 8 febbraio, precede la veglia in Seminario giovedì 6 febbraio

Iscriviti alla nostra Newsletter

CANTIERE DEL MESE

Chiesa parrocchiale di San giovanni Battista in Passatore di Cuneo

Grazie all’aiuto del Signore, alla disponibilità e… Read More

OPERA DEL MESE

Stampi e matrici dell’oreficeria del Quattrocento

Molto spesso – parlando di opere d’arte… Read More

DOCUMENTO DEL MESE

Le forme sognate

“Contemplare la materialità del mondo mentre prende… Read More

LIBRO DEL MESE

“Arte nostra” di don Carlo Dutto

Sono stato alunno di don Carlo Dutto… Read More

PELLEGRINAGGIO DEL MESE

Albania – 28 aprile 3 maggio 2020

L’Albania, colpita recentemente dal terremoto, è terra… Read More

Esplora oltre 5 milioni di oggetti d'arte, edifici di culto, libri, fondi archivistici ed istituti culturali