Archivi della categoria: Primo piano

XXXII Giornata del dialogo tra cattolici ed ebrei

Domenica 17 gennaio si celebra la giornata per l’approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei. Questa giornata è stata, fin dagli inizi, un appuntamento fisso a Cuneo: un appuntamento importante che ha permesso di crescere nella conoscenza, nella stima reciproca, nell’amicizia e nella collaborazione. Le restrizioni previste nell’ambito delle norme per il contenimento della pandemia non permettono adesso un incontro di riflessione … Continua a leggere XXXII Giornata del dialogo tra cattolici ed ebrei »

Rimanete nel mio amore: produrrete molto frutto

Lunedì 25 gennaio alle ore 21 un incontro di riflessione online nella Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani

Anche quest’anno dal 18 al 25 gennaio si prega “perché tutti siano uno”. Nella presentazione del testo guida per la settimana, i rappresentanti delle Chiese cristiane in Italia annotano che la promessa di Gesù “produrrete molto frutto”, scelta come tema, è stata fatta nell’ora della prova, cioè poco prima della dolorosa passione: “Gesù vuole rassicurare tutti noi tralci, ci chiede di non temere davanti alle … Continua a leggere Rimanete nel mio amore: produrrete molto frutto »

Prosegue il percorso del Sinodo diocesano di Cuneo e di Fossano

Si stanno raccogliendo i nominativi dei delegati parrocchiali, mentre sono disponibili la scheda e il video sul secondo tema, la parrocchia

Il percorso sinodale è alla sua prima tappa: tempo di ascolto dei fedeli e delle comunità. Pur in mezzo alle gravi difficoltà del momento, molte parrocchie stanno cercando le modalità per coinvolgere le persone nel discernere i cambiamenti che avvengono e per mettersi in ascolto dei suggerimenti che vengono dallo Spirito. Molte parrocchie o unità pastorali hanno comunicato attraverso il parroco il nominativo del delegato parrocchiale per il Sinodo … Continua a leggere Prosegue il percorso del Sinodo diocesano di Cuneo e di Fossano »

Celebrare con il Messale

“Con la pubblicazione della terza edizione italiana del Messale Romano dovremmo chiederci se in quasi cinquant’anni di utilizzo del Messale di Paolo VI siamo riusciti realmente a scoprirne le ricchezze, le potenzialità, le dinamiche rituali che lo abitano. O forse, ancora incagliati nel primato del razionale e del verbale, ci siamo soffermati principalmente sui testi e sul loro significato, dimentichi che la liturgia è azione … Continua a leggere Celebrare con il Messale »

Dal settore Cultura la parola del mese di gennaio: restituire

L’uomo dà la propria impronta ad ogni cosa con cui viene in contatto

La pagina curata da don Giuseppe Pellegrino, Vicario episcopale per la Cultura, propone per la riflessione del mese di gennaio la parola “Restituire”. Alla riflessione iniziale seguono: la segnalazione della ricostruzione del patrimonio cristiano in Iraq, dopo che i jihadisti hanno distrutto o danneggiato la totalità del loro patrimonio religioso, ora è arrivato il tempo di ricostruire; la restituzione del passato nell’archivio diocesano che conserva … Continua a leggere Dal settore Cultura la parola del mese di gennaio: restituire »

Terza edizione italiana del Messale Romano: le principali modifiche

Per l'assemblea cambiano Confesso, Kyrie eleison, Gloria, Padre nostro e Invito al banchetto

Con l’inizio del nuovo anno liturgico cambia la versione italiana dell’intero Messale: promulgato da Paolo VI e riveduto da Giovanni Paolo II, nell’ambito della riforma liturgica voluta dal Concilio Vaticano II, il Messale in lingua latina era stato tradotto in italiano dalla Conferenza Episcopale Italiana nel 1973, con la prima edizione, e nel 1983, con la seconda edizione. La terza edizione recepisce alcuni adattamenti nel … Continua a leggere Terza edizione italiana del Messale Romano: le principali modifiche »

Continua online il percorso di formazione del clero

“Con la pubblicazione della terza edizione italiana del Messale Romano dovremmo chiederci se in quasi cinquant’anni di utilizzo del Messale di Paolo VI siamo riusciti realmente a scoprirne le ricchezze, le potenzialità, le dinamiche rituali che lo abitano. O forse, ancora incagliati nel primato del razionale e del verbale, ci siamo soffermati principalmente sui testi e sul loro significato, dimentichi che la liturgia è azione … Continua a leggere Continua online il percorso di formazione del clero »

Il Messale come modello di preghiera

“Oltre all’importanza della formazione teorica è urgente promuovere una formazione propriamente liturgica attraverso laboratori che ci permettano di imparare a celebrare celebrando”, con queste parole don Gaetano Comiati, liturgista della diocesi di Vicenza, introduce il tema: Il Messale come modello di preghiera. In allegato a questa pagina è possibile trovare la scheda per la ripresa e il laboratorio.   1. A celebrare si impara… celebrando … Continua a leggere Il Messale come modello di preghiera »

Conversazioni “Scoprire Dostoevskij”

L’Associazione “Amici di don Vittorio Bordiga” è stata costituita a Cuneo nel 2019 con lo scopo di conservare viva memoria della figura e dell’opera del sacerdote diocesano don Vittorio Bordiga (1941-2017), per molti anni docente di Letteratura nelle scuole superiori e nello Studio Teologico Interdiocesano di Fossano. L’associazione intende aver cura del suo lascito librario, intellettuale e spirituale, raccogliere documentazione sulla sua vita e il … Continua a leggere Conversazioni “Scoprire Dostoevskij” »

La Curia diocesana di Cuneo: orari e altre indicazioni

Dal 1 settembre è ripreso il funzionamento ordinario. Accesso libero dalle 9 alle 12 nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì

La Curia diocesana ha sede a Cuneo in via Amedeo Rossi 28, nel palazzo del seminario dietro la cattedrale. Nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì dalle 9 alle 12, sono aperti al pubblico, suonando al rispettivo campanello: – lo sportello della segreteria generale, piano 1 est – suor Maria Rosa: per i rapporti con Vescovo, Vicario generale, Cancelliere, Economo, Vicario episcopale per la Cultura … Continua a leggere La Curia diocesana di Cuneo: orari e altre indicazioni »